ECONOMIA
  by Rossana Furfaro Published: lunedì 3 dicembre 2018 11:39:55

Bartoccini mantiene la testa della classifica: Ravenna costringe al tie break le magliette nere

Sono occorse oltre due ore di gioco per decretare la vincitrice. Un tie break finale dopo che Perugia sembrava poter portare a casa l’intera posta
  • Ravenna-Perugia
(Avi News) – Perugia, 3 dic. – Sono occorse oltre due ore di gioco per decretare la vincitrice tra la Olimpia Teodora Ravenna e la Bartoccini Gioiellerie Perugia. Un tie break finale (22-25, 25-17, 20-25, 25-23, 11-15) dopo che Perugia sembrava poter portare a casa l’intera posta. Ma questo è il bello della pallavolo: non si deve mai
 dare nulla di scontato. Ravenna più volte è riuscita a ribaltare il punteggio mettendo le magliette nere alle corde, e solo con la grinta e il cuore le perugine si sono imposte su una formazione coriacea che, sicuramente, metterà in seria difficoltà qualunque formazione. Grazie alle sconfitte del Sassuolo e di Marignano, Perugia mantiene la testa della classifica con 20 punti, inseguita da Trento a 18.
La cronaca. Sestetto “titolare” mandato in campo da Fabio Bovari, con Demichelis in diagonale con Irina Smirnova; Giulia Pascucci e Giulia Pietrelli schiacciatori ricevitori; al centro Luisa Casillo e Chiara Lapi mentre il libero è Eleonora Bruno. Primo set molto combattuto, che si risolve solo nel finale. Partenza contratta della Bartoccini e ne approfitta Ravenna per portarsi subito avanti (13-9). Perugia però ha il merito di non disunirsi e con due muri consecutivi si porta in parità (16-16). Le due difese giocano molto bene rendendo molto lunghi gli scambi fino al 22 pari quando Casillo e Pascucci mettono a terra i palloni che portano alla chiusura del set (22-25).
Il secondo set è a conduzione unica. Parte subito forte Ravenna (9-5) e la Bartoccini non riesce più a recuperare il gap iniziale. Anche l’ingresso di Catena per Pascucci sul 15-10 non porta effetti positivi. Perugia molto confusionaria e disattenta su molti palloni che vengono letteralmente regalati alle avversarie. Un timido tentativo di recupero sul finale (21-16) ma è solo un fuoco di paglia e la Teodora porta a casa tranquillamente il parziale (25-17).
Il terzo set imbocca binari diversi; Bovari conferma Catena al posto di Pascucci. Perugia prende il volo portandosi sul 2-7. Ravenna reagisce e recupera con un parziale di +5 e un… aiutino dell’arbitro (7-8). Entra Kotlar al posto della Lapi e le sue battute insidiosissime riportano avanti le magliette nere (7-11). Perugia gioca con intelligenza puntando a fare punti sul cambio palla e porta tranquillamente a buon fine il parziale (20-25).
Quarto set con Perugia che parte bene (3-7) ma si fa rimontare da una Teodora mai doma (8-10). Nonostante un gioco non sempre limpido la Bartoccini sembra poter condurre il set, ma sul 13-16 black-out delle magliette nere che prendono un parziale di +6 (19-16). Ravenna ci crede e si porta sul 24-20; a questo punto reagisce la Bartoccini ma nel momento più importante (24-23) spreca tre attacchi per pareggiare e consegna il parziale alle padrone di casa (25-23).
Tie break finale, con la Bartoccini che subito impone un break (3-7) che, alla fine, risulterà incolmabile per Ravenna. Nonostante il tentativo di rimonta (8-10) le ragazze di Fabio Bovari mantengono la calma e, punto su punto, costruiscono la vittoria del set e dell’incontro (11-15).
Il commento. “Brava Ravenna, che aveva studiato bene la partita – è il commento di Fabio Bovari a fine gara –. Noi per la prima volta abbiamo avuto qualche difficoltà a mettere giù palla da posto 4. È successo solo in questa occasione, ma per fortuna i cambi che avevamo hanno consentito di riorganizzare il gioco e soprattutto le idee. Questo ha contribuito sicuramente alla vittoria”.
IL TABELLINO
Teodora Ravenna vs Bartoccini Volley 2-3
Parziali: 22-25, 25-17, 20-25, 25-23, 11-15
Bartoccini Gioiellerie Volley Perugia: Casillo 17, Pietrelli (capitano) 5, Bruno (libero), Marchi ne, Kotlar, Santibacci, Demichelis 5, Smirnova 20, Pascucci 9, Catena 11, Gierek, Lapi 12. All.: Fabio Bovari. Vice all.: Daniele Panfili.
Conad Olimpia Teodora Ravenna: Bacchi 19, Lombardi, Mendaro 14, Gioli 17, Torcolacci 18, Agrifoglio 2, Calisesi 2, Rocchi (libero), Aluigi 14. N.e: Altini, Canton, Ubertini, Vallicelli. All.: Nello Caliendo. Vice all.: Francesco Guarnieri.



ARTICOLI CORRELATI
ECONOMIA
Obiettivo creare un dialogo tra le due realtà. Collegamento streaming con San Francisco. La conferenza si terrà in piazza del Comune ad Assisi, venerdì 26...
23/07/2019 - Assisi
ECONOMIA
Secondo il rapporto Aur oltre 50mila famiglie umbre in difficoltà. Aumentano i giovani poveri - L’esponente di UmbriaLeft: “Dati emergenziali, è ora di...
16/07/2019 - Perugia
ECONOMIA
I dati Ires-Cgil Umbria fotografano una situazione di stagnazione dell’economia - Aumento della disoccupazione, contrazione delle esportazioni, calo dei consumi
09/07/2019 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
EVENTI
La formula itinerante del festival porta la musica anche...
23/07/2019 - Spello
POLITICA
 Appuntamento per giovedì 25 luglio, alle 18.30, al Park...
23/07/2019 - perugia
CULTURA
A Gualdo Tadino una storia di arte e psicoanalisi
23/07/2019 - Gualdo Tadino
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Una mostra che più si svela e più diventa misteriosa. È forse per questo che il Polo Museale di Gualdo Tadino, nella...
23/07/2019 - Gualdo Tadino
ico video
Una mostra che più si svela e più diventa misteriosa. È forse per questo che il Polo Museale di Gualdo Tadino, nella...
23/07/2019 - Gualdo Tadino