CULTURA
  by  Published: mercoledì 24 luglio 2019 15:06:19

Perugia, presentato il libro di Elisabetta Pannacci ‘Parole di senso’

Il volume mette nero su bianco i sentimenti dell’autrice: amore, uomo, natura, divino - La scrittrice: “C’è dentro un decennio della mia vita. Ora lavoro a una raccolta di sonetti”

  • Presentazione del libro Parole di senso

(AVInews) – Perugia, 24 lug. – È stato presentato nella sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni a Perugia il libro ‘Parole di senso’, una raccolta di poesie scritte dall’autrice umbra Elisabetta Pannacci. All’incontro ha partecipato Marco Vinicio Guasticchi, vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, accompagnato da Giuseppina Maddaleni. “C’è dentro un decennio della mia vita – ha spiegato la giovane scrittrice –. Tutto è iniziato all’età di sette anni, un’età in cui ancora si sta un po’ nel gioco, ma nel tempo libero mi dedicavo alla scrittura. Ero nella sala dei miei nonni e già interpretavo la realtà che mi circondava. La mia è una passione innata”.

'Parole di senso' e non solo. Il libro tratta temi cari alla scrittrice come l'amore, l'uomo, la natura, il rapporto con il divino e la riflessione umana. “Io sono cattolica credente e il tema religioso predomina le mie liriche” spiega la Pannacci, venticinque anni e con le idee chiare per il futuro: “già anticipo quello che sarà il mio secondo volume, raccoglierà i sonetti. Il sonetto è un’opera che riguarda la prima metà del Duecento, una lirica che rischia di cancellarsi. Allora io l’ho ripescato e ne ho scritti già venti”.

Le parole di Guasticchi. “Il libro ‘Parole di senso’ – ha commentato il vicepresidente Guasticchi – è un vero e proprio racconto, sintetizzato appunto con la poesia, che palesa uno stato d’animo incredibilmente nobile di una ragazza che non fa la scrittrice di professione. Elisabetta è una persona semplice che ha deciso di affidare alle poesie i propri sentimenti. Leggerlo è un arricchimento per tutti noi, ci apre un po’ più al mondo, ci fa capire quelle sensibilità che in un mondo così veloce e impegnato in mille attività certe volte ci sfuggono. Elisabetta quindi rappresenta una sorta di ancora alla realtà e alla sensibilità che noi tutti dovremmo vivere più intensamente”. “Da scrittore – ha concluso Guasticchi –, il mio consiglio che posso dare alla giovane scrittrice è quello di scrivere e raccontare tutto quello che ha dentro”.



ARTICOLI CORRELATI
CULTURA
A San Sisto evento conclusivo per il Ted-Ed club attivo nell’Istituto scolastico perugino - I ragazzi hanno imparato a esporre in pubblico le proprie idee e...
18/01/2020 - perugia
CULTURA
Nell’ambito del Ted-Ed Club dell’Itts creato per insegnare ai ragazzi come diffondere le idee - Evento ‘Echoes from the future’ sabato 18 gennaio alle 10 al...
14/01/2020 - perugia
CULTURA
La rassegna è organizzata dal gruppo tematico di Facebook ‘La foto’ - L’inaugurazione domenica 12 gennaio alle 18, si potrà ammirare fino al 9 febbraio
09/01/2020 - Corciano
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SOCIETÀ
Per l’occasione, il negozio di Colombella ha ospitato la...
25/01/2020
SPORT
Al Galà della Federazione italiana sport equestri Umbria...
25/01/2020 - Assisi
SPORT
Bovari: “Dobbiamo mettere in pratica quello che abbiamo...
24/01/2020 - Perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Tra carri allegorici, maschere e coriandoli, il Carnevale dei bambini di Acquasparta è pronto a colorare le strade...
24/01/2020 - acquasparta
ico video
Nuovo appuntamento in Umbria con l’evento mercato più famoso d’Italia. Domenica 2 febbraio le famose 'boutique a...
23/01/2020 - città di castello
ULTIME PHOTONEWS
TUTTE LE PHOTONEWS