CULTURA
  by  Published: mercoledì 27 settembre 2017 17:27:17

A Gualdo Tadino i capolavori dell’arte tra ‘500 e ‘700 diventano didattica

Giambattista, Giandomenico e Lorenzo Tiepolo conquistano la scuola. La mostra ‘Seduzione e potere’ supera le 7mila presenze

  • Giambattista Tiepolo, Trionfo di Anfitrite, olio su tela, Collezione privata
  • Giandomenico Tiepolo, Angelica e Medoro, olio su tela, Collezione privata (2)
  • Lorenzo Tiepolo, Ritratto di donna con maschera, pastello su carta, Collezione Enrico Frascione (3)
(AVInews) – Gualdo Tadino, 27 set. – Mentre continua il successo di pubblico della mostra più visitata in Umbria, ‘Seduzione e potere. La donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo’, a cura di Vittorio Sgarbi, che ha appena superato le 7mila presenze in due mesi, nuova linfa e interesse arriva dal mondo della scuola e dalle didattiche applicate, studiate appositamente per gli studenti di ogni fascia d’età, dalla scuola elementare alle superiori.

La bellezza femminile. Al centro del progetto il tema della bellezza femminile tra Cinquecento e Settecento, la rappresentazione che di essa hanno fatto i grandi maestri, tra i quali Giambattista Tiepolo, Rosalba Carriera, Mattia Preti, con temi ampi che attraversano non solo l’arte, ma anche la letteratura, la mitologia, la storia e la religione. Numerose già le prenotazioni effettuate dalle scuole di tutta l’Umbria, conquistate principalmente dalla curiosità di ammirare dal vivo i colori sfavillanti delle opere di Giambattista, Giandomenico e Lorenzo Tiepolo. In mostra, infatti, nella sezione a loro dedicata, spazi profondi in cui si mescolano dei dell’Olimpo e divinità del mito, figure in movimento entro scenografie teatrali che esplodono di luce assoluta. Morbidi panneggi nelle vesti dei protagonisti, cieli velati di chiari e scuri e solcati da rondini o ancora la bellezza di una dama in abito veneziano, come nell’opera di Lorenzo Tiepolo.

La proposta museale. Gli studenti, inoltre, potranno visitare a Gualdo Tadino anche un ricco percorso museale, che annovera ben cinque musei, e scoprire un’altra importante esposizione, ‘Acqua meraviglia della terra’, presso Rocca Flea, con 133 opere in ceramica da tutto il mondo. Entrambe le manifestazioni potranno usufruire della visita guidata calibrata per ogni fascia di età degli studenti, con didattiche apposite pensate per facilitare l’incontro con l’arte ed il senso identitario dei nostri giovani, futuri cittadini di domani. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa allo 075.9142445 o scrivere a info@roccaflea.com.
 

 

 

 



ARTICOLI CORRELATI
CULTURA
Parola di Catia Monacelli, direttore del Polo museale della città, dopo feedback dei visitatori - “Non solo fitness e spa. L’arte è la nuova frontiera del...
14/06/2019 - Gualdo Tadino
CULTURA
L’incontro lunedì 17 giugno alle 12 nella sala ex cinema dell’Arena Sferisterio
14/06/2019 - macerata
CULTURA
Nel weekend visite guidate. Sabato 2 giugno alle 16 saranno presenti anche alcuni artisti. Quattro pagine dedicate alla mostra su opere di contemporanei a...
30/05/2019 - Gualdo Tadino
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SOCIETÀ
Si terrà giovedì 20 giugno in occasione della riunione...
17/06/2019 - Perugia
SPORT
Mancano solo alcuni tasselli e il roster della...
17/06/2019 - perugia
SOCIETÀ
Indetta una conferenza stampa per lunedì 17 giugno alle...
15/06/2019 - Perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Chissà come si sta lassù, nell’olimpo della pallavolo, dove avere 199 centimetri di altezza conta ma a fare la...
15/03/2019 - Corciano
ico video
Circa 150 i giocatori alla tappa del MercedesTrophy 2019 ospitata dal Terre dei Consoli golf club di Viterbo, campo...
14/06/2019 - Perugia