SOCIETÀ
  by  Published: venerdì 12 aprile 2019 12:51:44

Il cardinale Gualtiero Bassetti in visita alla Centralcar di Perugia

Il presidente della Cei: “Il lavoro è quel cemento che ci unisce tutti e crea fraternità” - Celebrata una santa messa nelle officine dell’azienda guidata da Ettore Pedini
  • Il cardinale Gualtiero Bassetti in visita alla Centralcar 1
  • Il cardinale Gualtiero Bassetti in visita alla Centralcar 4
  • Il cardinale Gualtiero Bassetti in visita alla Centralcar 5
  • Il cardinale Gualtiero Bassetti in visita alla Centralcar 3
  • Il cardinale Gualtiero Bassetti in visita alla Centralcar 2
(AVInews) – Perugia, 12 apr. – “Il lavoro è quel cemento che ci unisce tutti e crea fraternità”. Queste le parole del cardinale e presidente della Cei Gualtiero Bassetti, in occasione della visita all’azienda Centralcar di Perugia, venerdì 12 aprile, nel solco di quella che è ormai una consuetudine in occasione dell’avvicinamento alla Pasqua cristiana, ovvero portare un messaggio pastorale tra imprenditori e lavoratori. Bassetti, accolto dal presidente della Centralcar Ettore Pedini, ha celebrato una santa messa nei locali delle officine, a cui ha partecipato anche il team dei dipendenti.

“Il mio messaggio – ha aggiunto Bassetti – vuole essere un segnale concreto dell’attenzione della Chiesa al mondo del lavoro. Tre sono i temi fondamentali che io insieme agli altri vescovi italiani abbiamo scelto di portare avanti, perché fondamentali per la vita della Chiesa e della nazione: la famiglia, perché senza di questa non si va avanti, i giovani perché sono già il futuro e dobbiamo valorizzarli e naturalmente quello che lega tutto, famiglia e giovani, cioè il lavoro”. “L’attività dell’uomo – ha continuato Bassetti – ha un’origine sacra perché il lavoro è qualche cosa che Dio ha chiesto all’umanità sin dai suoi inizi, quando gli ha affidato la custodia del creato. Lavorare, in un modo o in un altro vuol dire custodire questa madre terra che Dio ci ha dato”.

“Questa visita – ha dichiarato Pedini – è servita a ricordare il valore della santa Pasqua, ritrovarsi insieme e ringraziare Dio per un altro anno trascorso fatto di lavoro, serietà e programmi che siamo riusciti a rispettare”. “Ci sono tanti modi di interpretare il lavoro – ha aggiunto Pedini – ma la cosa migliore è interpretarlo come un dono di Dio, nella consapevolezza che con il nostro lavoro manteniamo la nostra famiglia e siamo utili alla società”.

Presente anche il parroco di San Sisto don Claudio Regni, ‘padre spirituale’ della Centralcar e punto di riferimento per l’intero quartiere, il quale ha annunciato alcune prossime iniziative di solidarietà e di comunità alle quali ha invitato tutti a partecipare.

Rossana Furfaro

 



ARTICOLI CORRELATI
SOCIETÀ
In palio 140 premi ogni giorno, 3.650 in totale, nei 14 centri coinvolti tra cui gli umbri Quasar Village, Cospea e  Castello, e il reatino Perseo
13/07/2020 - Corciano
SOCIETÀ
 Nella regione sono ogni giorno 20mila le persone aiutate dalla onlus - Acquistati beni del Gruppo Grifo Agroalimentare. “Così diamo lavoro alle nostre imprese”
09/07/2020 - Perugia
SOCIETÀ
Attivi dal 6 luglio al 14 agosto nei 45 ettari del  parco naturalistico e divertimenti di Perugia
08/07/2020 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SPORT
L’operatore di telecomunicazioni sarà fornitore...
14/07/2020 - civitanova marche
SPORT
Al via la preparazione atletica con i controlli medici e...
13/07/2020 - Perugia
SOCIETÀ
In palio 140 premi ogni giorno, 3.650 in totale, nei 14...
13/07/2020 - Corciano
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Far riscoprire i sapori e le tradizioni del mondo contadino passato, riportandoli sulle tavole dei consumatori, il...
14/07/2020 - Perugia
ico video
Sono stati circa 140 gli sportivi che hanno preso parte alla tappa umbra del Mercedes Trophy 2020, che si è svolta...
13/07/2020 - perugia