ECONOMIA
  by Rossana Furfaro Published: lunedì 22 maggio 2023 12:04:50

Magione, tanti visitatori ai Molini Fagioli per conoscere i segreti della farina

L’esperienza all’interno della struttura nell’ambito dell’evento Molini a porte aperte - “Sempre più persone interessate a questo mondo. Oggi il cibo è molto attenzionato”

(AVInews) – Magione, 22 mag. – Tutto esaurito da Molini Fagioli in occasione di Molini a porte aperte. Sabato 20 maggio è, infatti, andata in scena la terza edizione dell’evento ideato da Italmopa (Associazione industriali mugnai d’Italia), che ha permesso a moltissimi curiosi di avvicinarsi al mondo delle farine e dell’arte bianca. La giornata, organizzata in due turni, ha previsto inizialmente una presentazione di Molini Fagioli e una spiegazione di come un chicco di grano selezionato si trasforma in farina artigianale. Dopodiché gli ospiti hanno avuto l’occasione di tuffarsi nel cuore del molino visitando tutti i punti nevralgici e scoprendo i processi e le lavorazioni che permettono al grano di diventare farina. Dal controllo qualità effettuato all’arrivo del grano alla sua pulitura fino alla macinazione: un’occasione unica per immergersi e capire di più su un prodotto, la farina, che ogni giorno troviamo sulle tavole di tutti gli italiani.

“Non è il primo anno che partecipiamo – ha raccontato Primo Rebiscini, direttore di Molini Fagioli – e con il passare degli anni vediamo sempre più persone interessarsi a questo mondo. Oggi il cibo è molto attenzionato e questo crea, per fortuna, curiosità e voglia di approfondire. Soprattutto quando parliamo di farina, un prodotto alla base della catena alimentare e che mangiamo quasi tutti i giorni. Il nostro molino ha la fortuna di avere una grandissima esperienza nel settore Baby Food, cioè nella produzione di prodotti alimentari per neonati e bambini, e quindi da sempre poniamo la massima attenzione in ogni aspetto: dalla selezione dei campi dove gli agricoltori coltivano il grano a ogni passaggio della filiera produttiva. Tutto ciò ci ha permesso di essere il primo molino ad avere una filiera certificata di grano a residuo zero. Questa filiera Oirz (Origine Italia Residuo Zero) garantisce al consumatore la massima tracciabilità e la sicurezza di avere sulla propria tavola un prodotto sano e genuino”.

Il tour gratuito di Molini Fagioli ha visto coinvolti moltissimi curiosi, famiglie e bambini curiosi di conoscere meglio la macinazione del grano e la sua trasformazione in varie tipologie di farine artigianali.


ARTICOLI CORRELATI
ECONOMIA
Rivolto a giovani che escono dalla terza media e fino a 18 anni prevede 3 anni più uno. A illustrare i dettagli del percorso il Cnos Fap Umbria dove è...
17/06/2024 - Perugia
ECONOMIA
1500 metri quadrati dove saranno stoccati 25mila quintali di cereali e oleaginose all’anno - Il presidente Matteo Baldelli: “Operazione dal forte valore...
14/06/2024 - Marsciano
ECONOMIA
Presentato a Perugia il rapporto del Centro studi Divulga in collaborazione con Philip Morris Italia - Fondamentale il modello di filiera nato dall’accordo...
07/06/2024 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
CULTURA
Il professore presenterà il suo libro ‘Al rogo’...
20/06/2024 - Passignano sul Trasimeno
SOCIETÀ
Il neopresidente Nazzareno Desideri è intervenuto...
20/06/2024 - perugia
EVENTI
Domenica 23 giugno dalle 14.30 alle 19 iniziativa per...
20/06/2024 - Perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Da un lato sostenere un evento di calibro internazionale che ha portato a Perugia grandi campioni dello sport,...
20/06/2024 - Perugia
ico video
In circa un anno di lavoro, il tavolo di confronto istituito tra Regione Umbria, tecnici liberi professionisti e...
20/06/2024 - Perugia