SOCIETÀ
  by  Published: venerdì 12 aprile 2019 18:21:07

Perugia, Città della Domenica aumenta l’offerta: crescono i visitatori e si cerca personale

Laboratori storico-artistici e scientifici rivolti a scuole dell’infanzia, primarie o secondarie - Raddoppiate le scolaresche in visita al parco rispetto allo stesso periodo dello scorso anno
(AVInews) – Perugia, 12 apr. – È sicuramente la stagione primaverile quella migliore per visitare il parco divertimenti di Città della Domenica a Perugia. Difatti, fanno sapere dalla direzione, a tre settimane dalla sua apertura il numero delle scolaresche è raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e per questo c’è urgente richiesta di personale in vari settori (per ulteriori informazioni si può chiamare il numero 075.5054941 o scrivere a info@cittadelladomenica.it).

Con le belle giornate sono tanti i ragazzi delle scuole che scelgono di entrare in contatto con la natura e gli animali del parco attraverso i tanti laboratori didattici che la struttura situata sul monte Pulito offre. Si tratta di laboratori storico-artistici e scientifici, della durata di un’ora e mezza circa, rivolti a scuole dell’infanzia, primarie o secondarie. Città della Domenica, comunque, è visitabile anche senza usufruire del servizio laboratori, per scoprire il patrimonio faunistico e naturalistico o i percorsi didattici presenti sia nel parco che nel rettilario (per informazioni: 075.5054941-2, didattica@cittadelladomenica.it).

Tornando ai laboratori, ad occuparsi di quelli scientifici, quest’anno, è la dottoressa Valentina Monaco, biologa e animatrice scientifica, responsabile di Helium Lab, che sarà pronta a guidare gli studenti tra tante attività. Una, ad esempio, ‘La preistoria’, li porterà a conoscere meglio il mestiere del paleontologo. Durante il laboratorio i partecipanti si divertiranno a recuperare fossili, riconoscerli e ricostruirli in una simulazione di uno scavo, oltre a essere guidati all’interno del rettilario per ammirare più da vicino i suoi abitanti: coccodrilli, alligatori e serpenti, passando attraverso l’affascinante percorso evoluzionistico.

Oltre a quello incentrato sulla Preistoria vi sono anche altri laboratori: ‘Il Medioevo’, che riproduce le atmosfere di una bottega dell’alchimista ‘abitata’ da uno scienziato pazzo; ‘Rinascimento-favole’, incentrato su regole, relazioni ed emozioni con Pinocchio, Biancaneve e Cappuccetto Rosso; ‘Il contemporaneo’, che gioca su tematiche quali bambini, futuro, ecologia e guarda all’Umbria vista dallo spazio; e poi ancora ‘Natura e fauna’ e ‘Tutti in fattoria’.
 
Rossana Furfaro

 

 

 

 

 



ARTICOLI CORRELATI
SOCIETÀ
Il decreto Quota 100 permette il turnover tra pensionamenti anticipati e nuovo personale - Il segretario organizzativo regionale Molinari: grande...
23/08/2019 - Perugia
SOCIETÀ
I complimenti del sindaco Presciutti allo staff del Polo Museale
22/08/2019 - Gualdo Tadino
SOCIETÀ
Il video sarà mostrato in occasione dell'inaugurazione delle celebrazioni per i 70 anni
30/07/2019 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
EVENTI
A Villa Pitignano spopolano i piatti della tradizione e...
24/08/2019 - Perugia
EVENTI
A Civitella d’Arna fino al primo settembre, arte,...
24/08/2019 - Perugia
EVENTI
Venerdì 30 e sabato 31 agosto organizzato dal consorzio...
23/08/2019 - Perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
In vista delle prossime elezioni regionali, i firmatari del manifesto programmatico ‘Da sinistra per l’Umbria del...
23/08/2019 - perugia
ico video
Al centro medico Flexor Lab di San Martino in Campo si sono tenute le consuete visite mediche d’inizio stagione....
23/08/2019 - perugia
ULTIME PHOTONEWS
TUTTE LE PHOTONEWS