CULTURA
  by Rossana Furfaro Published: venerdì 2 dicembre 2022 13:15:23

‘Sagrantino cultural immersive experience’ piace a chi ha vissuto l’esperienza

Proposto un questionario ai primi turisti che hanno partecipato all’open day - Valutata positivamente la possibilità del viaggio virtuale e l’uso delle tecnologie
(AVInews) – Montefalco, 2 dic. – È piaciuto viaggiare virtualmente e poter visitare luoghi diversi: è positivo il giudizio espresso dai primi turisti che hanno vissuto l’esperienza di ‘Sagrantino cultural immersive experience’ che abbina la visita in presenza alla fruizione degli attrattori culturali e dei borghi in cui sono inseriti tramite realtà aumentata e strumenti interattivi.

Il progetto dell’associazione La Strada del Sagrantino, co-finanziato dal Por-Fesr 2014-2020 azione 3.2.1. Regione Umbria - bando sostegno progetti imprese culturali e creative, ha da poco preso avvio e ha previsto un Open day e la visita guidata dei quattro borghi coinvolti (Montefalco, Bevagna, Gualdo Cattaneo e Giano dell’Umbria) con il supporto di guide turistiche locali. In questa occasione, è stato distribuito un questionario per valutare alcuni aspetti dell’esperienza che i visitatori hanno compilato dopo aver testato la stanza immersiva realizzata al Complesso museale di san Francesco a Montefalco, da cui è possibile fare un viaggio virtuale in mongolfiera nei territori, e la App Sagrantino Experience che consente tramite dei totem installati all’esterno dei 12 attrattori culturali coinvolti di avere informazioni sul sito, in italiano e in inglese, anche durante gli orari di chiusura.

Sono stati molto apprezzati il binomio guida-app, con la possibilità di esperire percorsi diversi, e le strumentazioni proposte che “consentono di conoscere e valorizzare il territorio (sembra di esserci dentro!) con immagini bellissime e ottimi contenuti”; “l’esperienza virtuale offre sicuramente un qualcosa in più al visitatore e, cosa non di poco conto, risulta alquanto coinvolgente e divertente”.

Questi alcuni dei commenti raccolti. L’idea di poter scegliere virtualmente un percorso personalizzato tra gli attrattori e la possibilità di usufruire di agevolazioni per vivere il territorio (gastronomia, eventi, ristorazione e ricettività), previste dal progetto, sono state inoltre valutate in modo estremamente positivo. Per migliorare e potenziare l’esperienza vissuta i visitatori hanno fatto alcune proposte tra cui per esempio l’idea di calendarizzare più frequentemente appuntamenti come quello dell’open day o continuare a innovare e pensare di integrare il virtuale con altri contenuti. C’è stato chi ha suggerito di finire il viaggio con la degustazione dei prodotti tipici del territorio, magari con la spiegazione storica dei piatti tradizionali.

“Ora che il progetto ha preso avvio – ha commentato Serena Marinelli, presidente de La Strada del Sagrantino – voglio esprimere un sentito ringraziamento alle amministrazioni coinvolte, quindi la Regione Umbria, i Comuni di Bevagna, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo e Montefalco, insieme alle diocesi e parrocchie proprietarie dei rispettivi attrattori culturali (Arcidiocesi di Spoleto e Norcia, Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue, Parrocchia di San Terenziano, Provincia Serafica San Francesco di Umbria e Sardegna, ) che hanno da subito condiviso gli intenti e le finalità del progetto; le oltre 40 aziende del territorio, associate a La Strada del Sagrantino, che hanno creduto nel progetto e lo hanno sposato sin dall’inizio, rimarcando l’importanza della valorizzazione del territorio legata alle nostre eccellenze. Infine ma non per ultimi i fornitori che hanno duramente lavorato e messo in sinergia il proprio operato durante tutte le fasi di vita di questo progetto rendendolo possibile, e d’ora in avanti, fruibile: Archimede Arte S.R.L. per la produzione e realizzazione dei video con il drone sui 12 attrattori culturali coinvolti; Avi News di Mancini Francesco per la redazione, pubblicazione e diffusione dei comunicati stampa che hanno raccontato le fasi evolutive del progetto; Crhack Lab Foligno 4D per l’ideazione, sviluppo e produzione di documentazione digitale per la valorizzazione degli attrattori culturali coinvolti; Gamma Productions S.R.L. per la fornitura e posa in opera dei totem installati nei pressi dei 12 attrattori culturali coinvolti, Graficherò Snc per l’ideazione del Brand Identity del progetto e del materiale a esso connesso; Luckyseven Srl per la realizzazione dell’App Sagrantino Experience; M Technology 3D Srls per la realizzazione delle postazioni per il viaggio virtuale presso il Complesso museale di San Francesco a Montefalco; Tipografia Metastasio di Luigi Vignati & C. s.n.c per la stampa del materiale informativo del progetto; Webside – Web Agency per la realizzazione della pagina web e del sistema di prenotazioni legato al progetto www.stradadelsagrantino.it/scie. Un ringraziamento doveroso, in conclusione, anche ai partener Maggioli Cultura gestore del Complesso museale di San Francesco a Montefalco a supporto nella gestione delle postazioni per il viaggio virtuale ed EGInA Srl per il supporto di implementazione al progetto”.
 


ARTICOLI CORRELATI
CULTURA
Mostra mercato nazionale del tartufo nero pregiato e prodotti tipici 25 e 26 febbraio, 3, 4 e 5 marzo - I dettagli del programma saranno illustrati in una...
26/01/2023 - Norcia
CULTURA
In scena l’opera ‘Rikordami’ al San Filippo Neri, alle 21.15, nella Giornata della memoria
26/01/2023 - Montefalco
CULTURA
L’associazione socioculturale presieduta da Emanuela Mori ha ripreso la propria attività sul territorio - Una sfida a cui sono chiamate tutte le istituzioni...
13/01/2023 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SOCIETÀ
Per l’associazione che fornisce gratuitamente cure...
28/01/2023 - Perugia
SPORT
Le due formazioni si sono affrontate al PalaBarton sulla...
28/01/2023 - perugia
ECONOMIA
L’associazione parteciperà al bando regionale per la...
27/01/2023 - Foligno
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
L'Aronc - Amici della radioterapia oncologica cresce, toccando quota 250 soci, e amplia la propria attività...
27/01/2023 - Perugia
ico video
Nata nel 1909 con lo scopo di aggiornare professionalmente i giovani e i lavoratori dell’Alto Tevere rispetto ai...
27/01/2023 - Città di Castello