ECONOMIA
  by  Published: lunedì 9 luglio 2018 17:21:44

Turismo, a Terni secondo incontro del progetto WBLtour con Spagna e Grecia

Obiettivo eliminare il gap esistente tra mondo del lavoro e formazione professionale. Mercoledì 11 e giovedì 12 luglio l’appuntamento nella sede di Aris Formazione e Ricerca

 

  • A Terni incontro del progetto europeo WBLtour
(AVInews) – Terni, 9 lug. – A Terni, mercoledì 11 e giovedì 12 luglio, si svolgerà il secondo incontro del progetto Erasmus+ ‘WBLtour-Development of Partnerships through Intermediary Platforms for the support of WBL/Apprenticeship Schemes in Tourism’. Nato e finanziato dall’Unione europea con il programma Erasmus+ (Azione chiave 3 - Supporto per la riforma delle politiche - Partenariati VET-Imprese) WBLtour è un progetto teso a facilitare e supportare l’incontro tra offerta e domanda nel settore del turismo basato sul lavoro e apprendistato per sostenere lo sviluppo di partnership tra fornitori di IFP (istruzione e formazione professionale), imprese e altri attori, attraverso la creazione di piattaforme intermedie (partenariati).
Il meeting si svolgerà a Terni presso Aris Formazione e Ricerca società cooperativa che, insieme a Consorzio Itaca, Gal Trasimeno Orvietano, Comune di Parrano (Tr) e Filcams Cigl Perugia, costituisce la rappresentanza italiana del progetto che coinvolge anche partner greci (Hellenic Management Association, Municipality of Syros Ermoupolis e Economic and Aocial council of Greece) e spagnoli (Insete, Cámara Oficial de Comercio, Industria y Servicios De Zaragoza e Formación y Asesores en Selección y Empleo Sl). Il progetto vuole fornire una panoramica sullo stato dell’arte dell’apprendistato nel settore turistico nei tre Paesi partecipanti (Grecia, Italia, Spagna) e una relazione sulle buone pratiche in materia di apprendistato e lavoro, per poi definire su quali profili professionali concentrarsi per la progettazione di nuovi curricula e materiale formativo per l’apprendimento. Superata questa prima fase di lavoro, le aziende partecipanti al progetto svilupperanno sia tre piattaforme intermedie, una per ogni Paese, per operare attraverso partnership di fornitori di IFP, imprese, parti sociali, autorità locali/regionali e altre parti interessate, sia una struttura di applicazione globale online. Tutti i materiali saranno presentati nel corso della conferenza finale per la presentazione dei risultati del progetto prevista per la fine di ottobre 2019.

 

 



ARTICOLI CORRELATI
ECONOMIA
La protesta dei pastori sardi ‘impone’ una riflessione. L’analisi è di Carlo Catanossi - Il presidente del Gruppo Grifo Agroalimentare: “L’impegno è...
18/02/2019 - Perugia
ECONOMIA
Di proprietà dei fratelli Gaggi e di quattro nuovi soci di PAC 2000A Conad. Millecinquecento metri quadrati di superficie di vendita, 40 nuovi occupati, 150...
12/02/2019 - perugia
ECONOMIA
Tra le 25 officine italiane Kia motors con il ‘miglior servizio’ ci sono Perugia e Terni - Le concessionarie del presidente Ettore Pedini si classificano al...
12/02/2019 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SPORT
Anche un importante riconoscimento nazionale della Fipav...
19/02/2019 - perugia
SOCIETÀ
Tra queste il progetto di sostegno e socializzazione...
18/02/2019 - perugia
SPORT
In onda martedì 19 febbraio alle 23.10 su Tef Channel e...
18/02/2019 - perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Il centro storico di Perugia si prepara di nuovo a fare festa con la decima edizione dello Sbaracco. Decine di...
19/02/2019 - Perugia
ico video
Prezzo del latte: la protesta dei pastori sardi ‘impone’ una riflessione. “In Umbria la media è di 90 centesimi al...
19/02/2019 - Perugia