EVENTI
  by  Published: martedì 27 aprile 2021 11:03:26

Il benessere del cane al centro del nuovo evento della Comunità del tartufo

 Nutrizione animale e addestramento: gli esperti affronteranno la tematica da più punti di vista. In programma mercoledì 5 maggio alle 17.30 su piattaforma Zoom e in diretta Facebook

  • addestramento cani tartufo
 (Avi News) – San Giovanni d’Asso, 27 apr. – Il cane da tartufo, il suo addestramento e il benessere animale, che passa anche da una corretta alimentazione, saranno le tematiche che la comunità del tartufo, coordinata dall’Associazione nazionale Città del tartufo (Anct), affronterà nell’incontro in programma mercoledì 5 maggio alle 17.30. ‘Il cane e il cavatore: un legame che profuma di tartufo’ il titolo dell'evento, organizzato in collaborazione con il Centro Studi Tartufo di Alba, che si svolgerà online su piattaforma Zoom e in diretta Facebook, a cui parteciperanno esperti in grado di affrontare le tematiche da un punto di vista scientifico e formativo. La relazione centrale sarà affidata al professor Pier Paolo Mussa, docente di nutrizione animale al Dipartimento di scienze veterinarie dell’Università di Torino, autore del volume ‘Allevamento e benessere del cane da tartufo’. Il professore approfondirà tematiche legate a genetica, caratteristiche morfologiche, potenza olfattiva, addestramento, alimentazione e prevenzione delle malattie del cane da tartufo.
Si succederanno poi gli interventi applicativi di due figure legate al mondo del tartufo provenienti una dal Nord l’altra dal Centro-Sud Italia: Stefano Cometti, giudice di analisi sensoriale laureato in veterinaria e cercatore di tartufi di Mondovì (Cn), che sarà in collegamento con il suo cane Dora, e Luigi Di Bacco, addestratore cinofilo e tartufaio di Sulmona (Aq). Ad aprire i lavori sarà Michele Boscagli, presidente dell’Associazione nazionale Città del tartufo, mentre a coordinare l’incontro Antonella Brancadoro, direttore dell’Anct.
L’evento sarà un’occasione per sottolineare il rapporto uomo cane e il legame speciale che si crea nella pratica della cerca tra questi due inseparabili protagonisti. Il secondo di un ciclo di appuntamenti che accompagnano il periodo di attesa rispetto alla decisione del Comitato intergovernativo Unesco relativamente alla candidatura italiana ‘Cerca e cavatura del tartufo in Italia: conoscenze e pratiche tradizionali’ per l’iscrizione nell’elenco dei beni immateriali dell’umanità.
 

Carla Adamo



ARTICOLI CORRELATI
EVENTI
Si impegna a promuovere l’importanza della prevenzione, soprattutto dei tumori femminili - La serata è stata dedicata al compianto maestro e amico Giuseppe...
21/06/2021 - Perugia
EVENTI
L’operatore di telecomunicazioni sarà il fornitore unico per tutti i servizi di connettività internet, ICT e telefonia allo Sferisterio di Macerata
16/06/2021 - Macerata
EVENTI
Pagando il primo biglietto si entra gratis tutta la stagione. Il direttore Guidi: “Vogliamo essere un punto di riferimento per le famiglie perugine e...
16/06/2021 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
ECONOMIA
Preoccupazione per il futuro di 50 lavoratori. “Vogliamo...
22/06/2021 - Perugia
ECONOMIA
Conferenza stampa alle 12 nella sala Sala Trumpet...
22/06/2021 - perugia
CULTURA
In programma oltre 40 concerti, spettacoli ed eventi...
22/06/2021 - perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Così come nel lontano 1963, quando è stato inaugurato dall’ideatore Mario Spagnoli, anche oggi il parco divertimenti...
- Perugia
ico video
Dopo una prima edizione sperimentale lo scorso anno, in modalità dad, l'Itts 'Alessandro Volta' di Perugia ha...
18/06/2021 - Perugia