CULTURA
  by  Published: sabato 23 settembre 2017 12:09:55

La candidatura 'Cerca e cavatura del tartufo in Italia' al Wte di Siena

Michele Boscagli (presidente Anct): presenza dei soci a questo evento è un fatto importante, stiamo crescendo
  • Le Città del tartufo al Wte di Siena
  • la platea
  • un momento del convegno
(AVInews) – Siena, 23 set. – Un percorso collettivo di salvaguardia e partecipazione. Procede in questo senso la candidatura a patrimonio immateriale dell’Unesco di ‘Cerca e cavatura del tartufo in Italia: conoscenze e pratiche tradizionali’. Testimonianza ne è la partecipazione dell’Associazione nazionale città di tartufo (Anct) che della candidatura è presentatrice e referente al World tourism event (Wte) a Siena insieme a tante delle sue 50 realtà aderenti. Lo spirito, appunto, dell’associazione e dei suoi soci è quello di testimoniare l’insieme di valori, il mondo tradizionale e la cultura che uniscono i territori e le comunità legate al pregiato fungo e di camminare tutti insieme per l’importante, sperato traguardo. A questo, durante il Wte, è stato dedicato un convegno a cui hanno partecipato Michele Boscagli, presidente dell’Anct, ed Elena Sinibaldi del servizio Unesco Mibact e componente del coordinamento tecnico scientifico che ha accompagnato la candidatura alla sede centrale dell’Unesco a Parigi dove è in attesa di essere valutata.

La partecipazione. Presenti inoltre l’antropologo Gianfranco Molteni, curatore, insieme a Piercarlo Grimaldi, della relazione antropologica che fa parte del dossier di candidatura, e rappresentanti istituzionali delle realtà socie che hanno accompagnato l’associazione all’appuntamento senese: Alba, Acqualagna, Città di Castello, Camugnano, Gubbio, Montalcino municipalità di San Giovanni d’Asso, Pietralunga, San Miniato, Sant’Angelo in Vado, Sant’Agata Feltria, Scheggino, Valsamoggia municipalità di Savigno e Montaione.

L'associazione. “Questa è un’occasione importante – ha commentato Boscagli – che non potevamo perdere. Siamo all’interno della manifestazione legata al turismo Unesco e credo questa sia l’opportunità più grande che abbiamo avuto in quest’ultimo periodo. Le nostre realtà sono piccole, se vogliamo, rispetto a tante altre che hanno già un riconoscimento Unesco, ma stiamo crescendo e questo è l’obiettivo più importante che vorremmo raggiungere nei prossimi due anni. Abbiamo avuto una grossa partecipazione da parte dei soci e devo ringraziare tutti perché era da tempo che non vedevamo una così importante presenza”.

Il ministero. Elena Sinibaldi ha sottolineato come “i percorsi di candidatura Unesco siano complessi e corrispondenti a direttive operative che intendono coniugare il senso antropologico, fondante il patrimonio culturale immateriale, con quello di uno sviluppo sostenibile integrato” e ha evidenziato inoltre come “ogni percorso sia, come nel caso della candidatura di ‘Cerca e cavatura del tartufo in Italia: conoscenze e pratiche tradizionali’, un processo progressivo di implementazione delle misure di salvaguardia che richiede la partecipazione e collaborazione costante tra istituzioni, comunità e stakeholders direttamente coinvolti”.
 
Carla Adamo


ARTICOLI CORRELATI
CULTURA
Voglia di rinascita: ne hanno parlato con l’assessore Roberto Morroni, sindaci, associazioni e operatori turistici del territorio
08/05/2020 - Perugia
CULTURA
Sabato 14 marzo, al teatro ‘Giuseppe Mengoni’ finale del concorso per nati tra 2006 e 2009 - Riservato a residenti o frequentanti scuole di Magione,...
03/03/2020 - Perugia
CULTURA
Iniziativa dei Lions club e Leo club con i giovani della secondaria di primo grado - L’esperta Stefania Palomba ha parlato loro di pedofilia e cyberbullismo
26/02/2020 - Deruta
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
EVENTI
Parco visitabile anche in modalità naturalistica. E col ...
04/07/2020 - Perugia
SPORT
Nona stagione da coach nel team delle magliette nere....
03/07/2020 - Perugia
SPORT
Terza tappa del circuito golfistico amatoriale...
03/07/2020 - Perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
La racing car driver Vicky Piria ha testato su strada, per la concessionaria Ad Motor di Perugia, la nuova Bmw Serie...
02/07/2020 - Perugia - Assisi
ico video
Assieme agli animali da affezione, sempre più spesso anche i cavalli vengono utilizzati per scopi terapeutici. È...
02/07/2020 - marsciano